Archivi tag: parco regionale della riviera di ulisse

Case di Sperlonga dal basso

Sperlonga-Scorcio dal basso 1 RCRLB

Uno scorcio di Sperlonga, magnifico borgo marinaro della Riviera d’Ulisse, lungo l’antica via Flacca, nella cosiddetta “Campania laziale”. Senz’altro uno dei luoghi di villeggiatura balneare più belli del Lazio, se non il più bello in assoluto, non solo per la suggestione del centro storico ma anche per l’acqua limpida del suo mare.


Torre Truglia a Sperlonga

Sperlonga-Torre Truglia RCRLB

Il fascino del mare d’inverno con una suggestiva veduta di Torre Truglia, nello splendido borgo marinaro di Sperlonga, lungo il litorale della Riviera d’Ulisse.


Rupi del Pisco Montano a Terracina

terracina-tempio-di-giove-anxur-e-pisco-montano-rcrlb

Le scenografiche rupi che sormontano l’abitato di Terracina, con le arcate del Tempio di Giove Anxur. Si innalza verso il cielo lo spettacolare “Pisco Montano”, enorme scoglio che fu tagliato in epoca romana per farvi transitare la Via Flacca. Terracina è città ricca di storia e misteri: per saperne di più, clicca qui.


Scorcio di Sperlonga da lontano

Sperlonga-Scorcio da lontano

La bellissima spiaggia che dal suggestivo borgo marinaro di Sperlonga conduce alla Grotta di Tiberio offre panorami splendidi sia sul centro storico, adagiato sulla sua rupe calcarea, sia sul Circeo che appare in lontananza come un’isola. Siamo nel cuore della cosiddetta “Riviera di Ulisse”, il tratto di litorale in assoluto più bello del Lazio, tutelato da un parco regionale.


Tramonto sulla Riviera d’Ulisse presso Gaeta

Riviera d'Ulisse-Tramonto presso Gaeta

Un malinconico tramonto sulla Riviera di Ulisse dalla Via Flacca, circa a metà strada fra Gaeta e Sperlonga, nel tratto costiero forse più bello dell’intero Lazio: scogliere e calette segrete si alternato a belle spiagge, su di un mare ancora trasparente. Luoghi che, se in estate sono prese d’assalto dai bagnanti, nelle altre stagioni si lasciano scoprire in tutto il proprio misterioso fascino legato alla mitologia greca e alle numerose leggende locali.